el Mercato dell’Arte nel 2016 – Artprice

Nota Bene

Thierry Ehrmann, Fondatore e Presidente di Artprice

Il nuovo equilibrio mondiale raggiunto dal Mercato dell’Arte implica la necessità di riconsiderare i rapporti Oriente-Occidente ma anche il ruolo del Museo e l’onnipresenza della tecnologia.

Wan Jie, Fondatore e Presidente del gruppo Artron Art Group

Nonostante un contesto economico precario, il Mercato dell’Arte ritrova stabilità nel 2016. Mentre Cina e Occidente riducono le distanze, la democratizzazione dell’Arte moltiplica il numero di collezionisti.

Finanziarizzazione del Mercato dell’Arte

Les pressions issues des milieux financiers avivent la compétition entre les différents acteurs du Marché de l’Art. La stabilité des prix et la liquidité des oeuvres s’en trouvent fortement renforcées.

Consolidamento generale del Mercato dell’Arte

La Cina torna a essere la prima potenza del Mercato dell’Arte mondiale, approfittando del calo del fatturato delle vendite in Occidente dovuto alla carenza di aste spettacolari. Tuttavia, il numero di scambi non è mai stato tanto intenso.

L’arte europea, pilastro dell’Arte in Occidente

I risultati migliori sottolineano la ricchezza dell’Arte europea: record per capolavori antichi, impressionisti e moderni, consacrazione delle superstar tedesche, inglesi, italiane, ecc.

L’impennata dei prezzi dell’arte americana

Il mercato americano si fonda essenzialmente sui propri artisti nazionali, a partire dal valore sicuro della Pop Art, ma sempre più anche sugli artisti astratti e contemporanei.

Specificità del Mercato dell’Arte cinese nel 2016

Il pittore moderno Zhang Daqian è l’artista più venduto all’asta quest’anno. È lo specchio della potenza del mercato cinese, che rappresenta, da solo, il 38% del fatturato mondiale.

L’arte dei quattro angoli del mondo

Il 15% degli artisti della Top 500 proviene da paesi fuori dai confini europei, statunitensi e cinesi. Mentre il Giappone esercita una grande influenza, si distinguono i paesi dell’America Latina e del Sud-est asiatico.

Top 100 delle vendite all’asta

80 opere hanno superato i 10 mln$ nel 2016, tra le quali La Meule (1891) di Claude Monet che da sola registra il record di 81,5 mln$.

Top 500 degli artisti per fatturato delle aste

La classifica del 2016 presenta numerosi movimenti. Il 41% di artisti europei, il 30% di cinesi, il 15% di americani e il 15% di altre nazionalità costituiscono la Top 500 degli artisti più venduti.

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s